strangozzi al ragù bianco Strangozzi al ragù bianco Strangozzi al ragu bianco 800x1066

Strangozzi al ragù bianco, dopo molta assenza dal sito voglio ricominciare con questa ricetta, una ricetta decisamente buona, e molto facile da preparare. Per questa ricetta abbiamo deciso di utilizzare un tipo di pasta diverso dalle classiche tagliatelle, abbiamo deciso di utilizzare gli strangozzi un tipo di pasta Umbro molto buono. Ho deciso di pubblicare questa ricetta in quanto l’inverno incombe e quindi quale miglior piatto se non questo!, la ricetta è perfetta per un pranzo domenicale o per una cena in famiglia, per questa ricetta ho utilizzato del macinato misto, ma nel caso possiamo aggiungere una o due salsicce per dare un gusto in più.

 

Leggi anche: Gamberi al lardo

Strangozzi al ragù bianco

  • Porzioni: +4 Persone
  • Problema: Facile
  • Stampa

ingredienti

  • 500g Strangozzi
  • 300g Macinato misto
  • 9/10 Cucchiai di olio EVO
  • Cipolla Q.B.
  • Carota Q.B.
  • Sale e pepe Q.B.
  • 1/2 Bicchiere di vino bianco
  • Rosmarino

Istruzioni

  1. La prima cosa che occorre fare è mettere su l’acqua per la pasta (possibilmente coperta con un coperchio cosi da mandarla in ebollizione molto più velocemente).
  2. Prendiamo una padella e mettiamoci l’olio, la cipolla precedentemente tagliata fine e facciamo rosolare a fuoco basso fin quando non sarà ben dorata, dopodiché aggiungiamoci il macinato e la carota tagliata a dadini piccolini (o nel modo che più vi piace), facciamo rosolare per circa 8 minuti il tempo di far cuocere la carne e ora non resta che sfumare con il vino e lasciarlo evaporare a fuoco alto fin quando l’odore non svanirà (Nel caso in cui vorreste arricchire la ricetta possiamo aggiungere una o due salsicce).
  3. Ora che l’acqua della pasta bolle mettiamoci il sale e buttiamo giù la pasta, facciamola cuocere per circa 5 minuti nel caso consiglio sempre di leggere sulla scatola la cottura riportata cosi da non sbagliare, una volta porta a cottura la pasta scoliamola e amalgamiamo il ragù alla pasta mescoliamo e ora non resta che gustarci questo meraviglioso piatto.

Note: Come già detto in precedenza possiamo aggiungere le salsicce e la pancetta per rendere il piatto più gustoso e saporito, poi possiamo aggiungere nel soffritto il sedano.

Tiziano Gargani

Salve, mi presento sono Tiziano Gargani e adoro la cucina in ogni sua forma, adoro scrivere le ricette sul mio blog e far conoscere la mia versione della cucina, oltre a cucinare mi piace leggere e suonare il pianoforte.
Cucinaconpassione è un sito dove sfogo il mio essere attraverso la cucina, sono come un pittore che dipinge una tela e ogni mia tela è una ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.