Dorayaki Dorayaky

 

Dorayaki (どら焼き) è un tipo di dolce giapponese composto da due pancake, formati a partire dalla kasutera (un impasto simile al pan di spagna), e riempito al centro con l’anko, una salsa dolce rossastra ricavata dai fagioli azuki.

In origine il dorayaki aveva un solo strato; la forma attuale a due strati fu inventata nel 1914 da Ueno Usagiya. Attualmente, l’omonimo negozio (Usagiya, うさぎや), viene considerato il migliore in tutto il Giappone, e lo si può visitare all’indirizzo 1-10-10 Ueno (una sezione di Tokyo), Taito-Ku. In giapponese dora significa “gong”, e probabilmente la forma simile a quella dello strumento musicale ha dato origine al nome del dolce.

La leggenda narra che un samurai di nome Benkei dimenticò il suo gong a casa di un contadino presso il quale si nascondeva, e che questi lo usò per preparare il primo dorayakidd, da cui, appunto, deriva il nome. Sebbene la ricetta originale del ripieno preveda l’anko, ne esistono numerose varianti, ad esempio alla crema di castagne o al cioccolato.

I dorayaki sono noti per essere il piatto preferito del gatto-robot Doraemon, protagonista dell’omonima serie animata. Diversamente da quanto potrebbe sembrare, il nome “Doraemon” non deriva da dorayaki bensì da doraneko (“gatto randagio” in giapponese).

Dorayaki

  • Porzioni: 3 Dorayaki
  • Problema: Facile
  • Stampa

 

ingredienti

 

  • 4 Uova
  • 140g Zucchero
  • 2 Cucchiai di miele
  • 160g Farina “00”
  • 1 Cucchiaio di lievito
  • 1 Cucchiaio di latte
  • Nutella Q.B.

 

 

Istruzioni

  1. Nella planetaria mettere le uova, zucchero, latte e miele e amalgamiamo il tutto fino a quando tutti gli ingredienti non sono ben amalgamati.
  2. Aggiungiamo la farina e il lievito precedentemente setacciati due volte, e amalgamiamo il tutto fono a quando non otterremo un composto liscio ed omogeneo.
  3. Premiamo una padella antiaderente e mettiamoci un cucchiaino di olio e con della carta scottex spargiamolo su tutta la padella.
  4. Con un mestolino prendiamo il composto e mettiamolo nella padella e facciamolo cuocere per due minuti fino a quando sulla parte superiore non di formano delle bolle che scoppieranno non appena scoppiano sarà giunto il momento di girarle, facciamo cuocere per altri due minuti nel l’altro lato e mettiamo su un piatto, ripetiamo la stessa operazione per fino a quando non finisce l’impasto avendo cura di prepararle tutte dello stesso diametro.
  5. Ora dobbiamo farcire o con della nutella o con della confettura, Prendiamo un disco e mettiamoci due cucchiai di nutella al centro e con il dorso del cucchiaio spargiamola fino al bordo e con un altro dorayaki copriamo e mettiamo su un piatto da portata, ripetiamo la tessa operazione fino a quando non finiscono i dorayaki e dopodiché serviamo.

Note: Possiamo sostituire la nutella con della marmellata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.