pasta made in italy Pasta made in italy Pasta made in italy

 

Pasta made in italy è un piatto estivo e molto semplice da preparare con i seguenti ingredienti; Pomodori ciliegia, mozzarella di bufala, e basilico!. Il piatto è perfetto per un pranzo/cena veloce. Possiamo a anche preparare la pasta il giorno prima per il giorno successivo da portare al mare.

 

Questo è un piatto che ricorda la bandiera italiana abbiamo il verde del basilico, il banco della mozzarella di bufala, e il rosso dei pomodori questa pasta è un inno alla cucina italiana.

 

Pasta made in italy

  • Porzioni: 3 Persone
  • Problema: Facile
  • Stampa

ingredienti

 

  • 10 Pomodorini ciliegia
  • 250g Mozzarella di bufala
  • 300g Pasta
  • Sale e pepe Q.B.
  • 5 Cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Basilico
  • 2 Spicchi aglio

 

 

Istruzioni

 

  1. Per prima cosa mettiamo l’acqua per la pasta a fuoco molto alto. In una padella mettere aglio e olio e far soffriggere a fuoco medio per 1 minuto attenzione che l’aglio non diventi troppo scuro perché altrimenti diventa molto persistente.
  2. Passato il minuto togliamo l’aglio dalla padella. Buttiamo i pomodorini precedentemente lavati e tagliati in quattro nella padella e aggiungiamo; sale, pepe e basilico, facciamo andare per qualche minuto (N.B. i pomodorini devono cuocere solo per 1 minuto giusto il tempo di lasciare un pochino di rosso nella padella), passato il minuto togliamo i pomodori dalla padella e mettiamoli dentro un contenitore e spegniamo la padella.
  3. Tagliamo la mozzarella a cubotti e mettiamola nel recipiente dei pomodori. Buttiamo la pasta nell’acqua e quando arriviamo ad una cottura al dente scoliamola lasciandoci 1 tazza d’acqua.
  4. Accendiamo la padella dove abbiamo fatto cuocere i pomodori e accendiamo il fuoco al massimo e buttiamoci la pasta con un pochino di acqua circa 1/4 del bicchiere e giriamola continuamente con una spatola per un minuto. Ora che la pasta è cotta buttiamola nel recipiente della mozzarella e dei pomodorini e continuiamo a girare.
  5. Ora non resta che servire e mangiare!!!.

 

 

Note: 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *