[object object] Gnocchi di patate Gnocchi di patate

 

Gnocchi di patate sono una preparazione di cucina estremamente diffusa in molti paesi del mondo e presentano differenze notevoli da un tipo all’altro sia per forma che per ingredienti. Per semplificare possiamo definirli come piccoli pezzi di impasto, solitamente di forma tondeggiante, che vengono bolliti in acqua o brodo e quindi conditi con salse varie. Gli gnocchi sono un cibo antichissimo, preparato con farine differenti: farina di frumento, di riso, di semola, con patate, pane secco, tuberi o verdure varie.

Quelli più diffusi in Italia oggi sono preparati con le patate, molto diffusi sono anche quelli preparati con un semplice impasto di acqua e farina. Quelli preparati con il semolino vengono soprannominati alla romana; altri ancora utilizzano la farina di mais; inoltre vengono usati svariati altri ingredienti in base alla tradizione locale/regionale.

Possono venire serviti come primo, come è tradizione in quasi tutta Italia, come piatto unico o come contorno. Quest’ultimo caso è più frequente per i knödel centreuropei.

Gnocchi di patate

  • Porzioni: 1 Kg
  • Problema: Facile
  • Stampa

 

ingredienti

 

  • 1 Kg Patate Rosse
  • 1 Uovo
  • 310g Farina 00
  • Sale Q.B.

 

Istruzioni

 

  1. Per prima cosa mettiamo a bollire le patate cuociamole fino a quando bucandole non saranno morbide. (Possiamo anche utilizzare il forno a microonde prendendo una patata e avvolgiamola nella pellicola quella utilizzabile anche nel microonde e facciamola cuocere inserendo il timer a 10 minuti ovviamente va in base alla grandezza della patata).
  2. Una volta cotte le patate facciamole freddare e successivamente priviamole della parte esterna e una volta fatto ciò mettiamo le patate in un recipiente e aggiungiamo l’uovo e la farina impastiamo fino a quando la farina non è ben amalgamata. (Più impastate e più necessiterà l’aggiunta della farina). Ora possiamo fare delle striscioline e facciamo tutti pezzettini e poi possiamo passarli sulla forchetta per dargli una forma rigata o possiamo fare delle palline. Ora non resta che conservarle in freezer o consumarli subito.

 

 

Note: 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.