french toast French toast French toast

 

French toast in questo caso con la nutella. La prima menzione compare tra le ricette romane di Apicius intorno al IV-V secolo; la ricetta parlava di immergere il pane nel latte, ma non nelle uova, e non forniva un nome specifico, solo aliter dulcia “un altro dolce”.

Con le denominazioni di suppe dorate e soupys yn dorye, il piatto era largamente conosciuto nell’Europa medioevale. Per esempio, il maestro Martino da Como ne forniva la ricetta. Il French toast era spesso servito con selvaggina e carni.

In questo ambito la parola “zuppa” si riferiva al pane immerso in un liquido. Il nome francese più in utilizzo è pain perdu ‘”pane perduto”, per sottolineare l’utilizzo del pane raffermo per la ricetta. Oggigiorno in francese il termine ha assunto il significato metaforico di “costi irrecuperabili”. Una ricetta tedesca del XIV secolo utilizza il nome di Arme Ritter (“poveri cavalieri”), un nome utilizzato anche in inglese come poor knights e lingue germaniche settentrionali. Nello stesso secolo Taillevent presenta la ricetta come tostées dorée.

Vi furono anche ricette inglesi del XV secolo per il pain perde. Un termine austriaco e bavarese per indicare il piatto è pafese o pofese, dalla zuppa alla pavese, riferita alla città italiana di Pavia. L’accezione quotidiana del French toast prevede la frittura, novità probabilmente introdotta negli Stati Uniti, dove il piatto vede maggiore diffusione.

 

French toast

  • Porzioni: 1 Persone
  • Problema: Facile
  • Stampa

 

ingredienti

 

  • 3 Fettine di pane in cassetta
  • 3 Uova
  • 90ml Latte
  • 1/2 Bacca di vaniglia
  • Nutella Q.B
  • 50g burro

 

Istruzioni

  1. In un recipiente mettiamo uova, latte e la bacca di vaniglia (utilizzando solo i semi tagliamo a metà la bacca e tagliamola verticalmente e priviamo con un coltello i semi centrali.) sbattiamo il tutto fino a quando il composto non sarà ben amalgamato.
  2. Prendiamo due fettine di pane e prepariamo un panino con la nutella, una volta preparato mettiamo una padella con del burro e facciamolo sciogliere.
  3. Una volta sciolto il burro prendiamo il pane e passiamolo dentro al composto preparato in precedenza con uova, latte e vaniglia e passiamo bene tutti i lati, una volta fatto ciò mettiamo il panino nell padella e facciamolo dorare su entrambi i lati.
  4. Dopodiché non resta che tagliarlo a metà facendo due triangoli e serviamolo.
  5. Possiamo in alternativa invece di fare un panino (utilizzando quindi due pezzi di pane) possiamo prendere una sola fettina e passarlo dentro il composto di uova, latte e vaniglia e prepararne tanti e poi metterci in un secondo momento l’ingrediente che più ci piace che può essere nutella, miele, frutti di bosco etc…

Note: Possiamo qualora non vi piacesse la scamorza mettere qualsiasi altro formaggio o in alternativa non metterlo per niente.

 

 

CategoriesDessert Francia Uova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *