C

Cotoletta alla bolognese

cotoletta alla bolognese Cotoletta alla bolognese Cotoletta alla bolognese

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Seguici

Seguimi su Twitter

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta

 

Cotoletta alla bolognese

Cotoletta alla bolognese un piatto sostanzioso, emblema di quella Bologna definita “la grassa”, ma profondamente appagante. Un piatto sconosciuto ai più, che una volta assaggiato è difficile da dimenticare e che ti farà spesso provare il desiderio di poterlo assaporare ancora per un lungo instante.

Cotoletta alla bolognese

  • Porzioni: 4 Persone
  • Problema: Media
  • Stampa

 

ingredienti

 

  • 4 fettine di arista di maiale
  • 5 Cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • 4 Fettine di prosciutto crudo
  • Brodo di carne Q.B.
  • 2-3 Uova
  • Pangrattato
  • Farina
  • Sale e pepe Q.B.
  • Olio di girasole per friggere

 

Istruzioni

  1. Utilizzando un batticarne assottigliamo leggermente le fettine di arista di maiale.
  2. Passiamo la carne leggermente nella farina e successivamente.
  3. Disponiamo la carne in un piatto fondo nel quale avrai sbattuto le uova con una forchetta insieme al sale, pepe.
  4. Versiamo una buona quantità di pangrattato in un secondo recipiente e impana le cotolette.
  5. Immergerle nuovamente nell’uovo e poi ancora nel pangrattato cosi da formare una doppia panatura.
  6. Friggiamo le cotolette in abbondante olio (nella ricetta originale dovremmo friggere le cotolette nello strutto ci sono blogger che sostituiscono lo strutto con del burro).
  7. Una volta fritte 3 minuti per lato scoliamole mettendole in un piatto con dello scottex cosi da far scolare l’olio in eccedenza.
  8. Distribuisci su quest’ultima il parmigiano e il parmigiano e una fettina di prosciutto crudo su ogni cotoletta e fai cuocere, coperto e a fuoco lento in padella aggiungendo un paio di cucchiai di brodo caldo, che servirà per far sciogliere il foraggio attraverso il vapore.
  9. Ora non resta che servire!.

Note: Possiamo sostituire il parmigiano con qualsiasi formaggio ci piace di più. 

 

 

Tiziano Gargani

Ciao a tutti benvenuti sul mio sito spero che vi piaccia per maggiori informazioni su di me andare su about

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *