P

Polpette di patate e tonno

polpette di patate e tonno Polpette di patate e tonno Polpette di patate e tonno

Polpette di patate e tonno una ricetta sfiziosa ideale per un’aperitivo o per una cena tra amici, è una ricetta semplice da preparare con pochi ingredienti otterremo così un piatto eccezionalmente buono. Per questa ricetta utilizzo delle patate rosse, del tonno al naturale e la scorza di mezzo limone da questi ingredienti otterremo un piatto semplice e gustoso.

 

Leggi anche: Pomodori con il riso

Polpette di patate e tonno

  • Porzioni: 4 Persone
  • Problema: Facili
  • Stampa

ingredienti

  • 700g di Patate
  • 1 Uovo
  • 1 Limone
  • 120g Tonno al naturale
  • 1 Pizzico di sale, pepe

Per impanare

  • Q.B. Farina
  • Q.B. Pangrattato
  • 3 Uova

Frittura

  • Q.B. Olio di semi
  • Carta per fritti

Istruzioni

  1. Come prima cosa prendiamo una pila medio grande e mettiamoci all’interno 700g di patate e copriamo le patate con l’acqua, accendiamo il fuoco e portiamo a bollore l’acqua e cuociamo le patate fin quando bucandole con un coltello non affonderà facilmente.
  2. Quando le patate si sono lessate per bene facciamole freddare e priviamole della parte esterna (buccia), una volta pelate tutte le patate con l’aiuto di uno schiaccia patate schiacciamole dentro un recipiente medio grande.
  3. Una volta schiacciate tutte le patate aggiungiamo il tonno precedentemente privato molto bene dell’acqua presente  all’interno della scatoletta, sale, uovo, scorza di mezzo limone e un pizzico di pepe bianco.
  4. Amalgamiamo il tutto con l’aiuto delle mani mescoliamo fin quando tutti gli ingredienti si siano amalgamati omogeneamente a tutto il resto.
  5. Dopodiché cominciamo a prepararci delle palline di una grandezza medio piccola fino a quando non finiremo l’impasto, successivamente dobbiamo prepararci in tre differenti piatti fondi in uno la farina, in un altro il pangrattato e nell’ultimo l’uovo ben sbattuto.
  6. Quindi passiamo la polpetta dentro la farina successivamente nell’uovo e in fine nel pangrattato, ripetiamo la stessa operazione fino quando non finiamo tutte le palline.
  7. Ora l’ultima fase della preparazione la frattura io personalmente preferisco una cottura ad immersione quindi l’alimento in questo caso le polpette devono essere completamente immerse nell’olio per assicurarci che avvenga una frittura il più omogenea possibile.
  8. Friggiamo quindi tutte le polpette con un fuoco medio alto, una volta cotte passiamole dentro un piatto con della carta per frittura o del semplice scottex per assicurarci che venga assorbito l’olio in eccesso.
  9. Finalmente è arrivato il momento di servire quesi polpette d’oro e gustarci questa delizia.

Note:  Per evitare che il composto si appiccichi alle mani mentre facciamo le palline io consiglio di bagnarle prima con un pochino di acqua cosi sarà molto più semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.