piadina integrale Piadina integrale piadina romagnola

Piadina integrale (romagnola) ebbene si la ricetta che segue non è esattamente la ricetta della piadina romagnola ma una variante di essa,questa è la mia versione di una ricetta classica.

Nel caso in cuoi volessimo però preparare una vera piadina romagnola occorre sostituire la farina con della classica farina “00” e sostituire il burro con lo strutto (125g), adoro fare questo piatto unico perché è velocissimo da preparare ed è una ricetta che permette di sbizzarrirvi con la fantasia perché la si può farcire veramente con qualsiasi cosa, in questo caso ho voluto farcirla con del prosciutto crudo, della mozzarella e per coronare questa magnificenza ho voluto mettere alcune foglie di basilico che come ben saprete adoro!.

Questa versione della ricetta mi piace molto prepararla perché è volta su più fronti il primo perché è estremamente healthy e in secondo luogo è anche vegetariana farcita con delle verdure sarà decisamente una goduria.

 

 

 

piadina integrale Piadina integrale piadina romagnola 2

Leggi anche: Pasta choux (Bignè)

Piadina integrale

  • Porzioni: 6 Piadine
  • Problema: Facili
  • Stampa

ingredienti

  • 500g Farina integrale
  • 100g olio EVO
  • 175g acqua
  • 10g Sale
  • 10g Bicarbonato

Istruzioni

  1. La ricetta è molto veloce da preparare sopratutto se si utilizza una planetaria!, perché occorrerà mettere tutti gli ingredienti nel seguente ordine: farina, olio, acqua, sale da una parte e il bicarbonato dall’altra.
  2. Azioniamo la planetaria ad una velocità medio bassa per circa 3 minuti dopodiché alziamo al massimo per altri 5 minuti, successivamente facciamola riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.
  3. Ora che l’impasto è riposato, formate un salsicciotto e successivamente dividiamolo in 6 parti il più possibile uguali (si può usare anche una bilancia facendo tutte palline dello stesso peso), infarinate leggermente il piano da lavoro con della farina “00” e con l’aiuto delle mani cominciamo a dare la classica forma tondeggiante per poi stenderla per bene con il matterello e stendiamola fino ad arrivare ad uno spessore di 2-3 mm, con l’aiuto di uno taglia pasta grande diamogli una forma perfettamente tondeggiante (nel mio caso ho voluto lasciare l’imperfezione perché amo l’imperfetto (non è vero sono solo pigro)).
  4. Ora che abbiamo tutte le nostre belle piadine perfettamente tondeggianti bisogna cuocerle su una padella antiaderente per circa 2 minuti per lato e cuociamole fin quando non saranno ben dorate.

Note:  Per assicurarci che l’impasto non si appiccichi alle mani una volta formato io personalmente metto 3 cucchiai di olio a composto formato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.