P

Pasta alla norma estiva!

pasta alla norma estiva! Pasta alla norma estiva! Ricetta pasta alla norma

Pasta alla norma estiva! siamo quasi in dirittura d’arrivo, amore e odio è il mio sentimento per l’estate, odio per il caldo e amo perché ci regala dei prodotti eccezionali e di conseguenza miriade di ricette, ma quest’oggi vi propongo la mia versione un piatto tipico della tradizione siciliana, dedicato dai catanesi alla celebre opera di Bellini, la pasta alla norma, che originariamente viene preparata con della salsa di pomodoro.

 

Leggi anche: Tiramisù agli oreo

Pasta alla norma estiva!

  • Porzioni: 3 Persone
  • Problema: Media
  • Stampa

ingredienti

  • 400g Pasta pennette
  • 2 Melanzane
  • Ricotta salata Q.B.
  • 1kg Pomodori freschi
  • 1 Spicchio aglio
  • 5 Cucchiai di olio EVO
  • Sale Q.B.
  • 1 Peperoncino
  • Farina Q.B.
  • Olio per friggere Q.B.
  • Basilico Q.B.

Istruzioni

  1. Laviamo le melanzane, eliminiamo il peduncolo, con l’aiuto di un pelapatate togliamo la parte esterna della melanzana e tagliare a fette nel senso della lunghezza ad uno spessore di circa 7-8 mm, e successivamente tagliamo le melanzane a bastoncini o a cubetti.
  2. In una padella mettiamo abbondante olio per friggere e cominciamo a friggere le melanzane precedentemente infarinate, friggiamo tutte le melanzane e mettiamole un secondo da parte.
  3. In una padella mettiamo olio, aglio e peperoncino facciamo leggermente soffriggere l’aglio che nel caso in cui non ci piacesse lo togliamo subito altrimenti lo lasciamo dentro per far insaporire meglio il sugo. Laviamo e tagliamo i pomodori in quattro che abbiamo scelto (piccadilly, san marzano da sugo, datterini, ciliegia) insomma quelli che più ci piacciono basta che siano freschi, aggiungiamo il basilico e il sale e facciamo cuocere per 6-7 minuti a fiamma medio-bassa dopodiché aggiungiamo al sugo le melanzane che abbiamo fritto precedentemente amalgamiamo e spengiamo il fuoco.
  4. Buttare la pasta nell’acqua precedentemente salata, portiamo la pasta ad una cottura che più ci aggrada, scoliamo la pasta lasciandoci una tazza di acqua.
  5. Mettiamo la pasta in un grande recipiente e aggiungiamoci il sugo e un mestolino di acqua della cottura amalgamiamo il tutto e ora aggiungiamoci una bella spolverata di ricotta salata, amalgamiamo ancora.
  6. Ora non resta che servire questa squisitezza.

Note: Possiamo nel caso sostituire la ricotta salata con del parmigiano.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.