torta mimosa - Torta mimosa1 800x1066 - Torta mimosa

Torta Mimosa per augurare un buon compleanno

Torta mimosa è una delle torte che più preferisco, ogni compleanno da 5 anni a questa parte prendiamo tutta la famiglia sempre questa torta e sempre nella stessa pasticceria storica di sempre, ma, con grande stupore i proprietari han deciso di chiudere data la loro età avanzata, ma il giorno che ho preparo questa ricetta era il giorno in cui mia madre compieva gli anni, e per per mostrargli la mia riconoscenza (per quanto piccolo possa essere il gesto) le ho voluto preparare questa torta. Sono andato al supermercato ho comprato quello che mi occorreva per prepararla e mi sono messo all’opera. Devo dire che non amo preparare molto le torte, amo la pasticceria me le torte cerco sempre di non farle perché credo che sia un giorno dove celebriamo noi stessi e se dovesse mai uscire una torta non buona secondo me potrei rovinare un compleanno ed è una responsabilità che non voglio quasi mai, ma in ogni caso ho preparato comunque la torta per mia madre e devo dire che è uscita una cosa meravigliosa, quindi ho deciso di caricarla anche sul sito. Per preparare la ricetta non occorrono molte cose la si prepara tranquillamente in meno di 2 ore, quindi la possiamo preparare anche il giorno prima per il giorno dopo. Mentre preparo la ricetta ho un pensiero fisso del parco e del fantastico odore della mimosa e il tutto è accompagnato da una canzone che per quanto sono concentrato in calcoli non sento nemmeno, ma va bene così, finisco l’opera e la metto in frigo.

torta mimosa - Torta mimosa ricetta - Torta mimosa

Leggi anche: American burger

Torta Mimosa

  • Porzioni: +5 Persone
  • Problema: Facile
  • Stampa

ingredienti

Pan di Spagna x2

  • 5 Uova
  • 120g Zucchero
  • 60g Farina manitoba
  • 60g Farina “00”
  • 1/2 bacca di vaniglia

Crema pasticceria

  • 500g Latte
  • 5 tuorli (circa 125g)
  • 120g Zucchero
  • 40g Amido di mais
  • 1 Bacca di vaniglia

Crema chantilly

  • La crema pasticcera
  • 150g Panna

Bagna per dolci

  • 150g Acqua
  • 60g Zucchero

Altri ingredienti

  • Gocce di cioccolato

Istruzioni

Il pan di Spagna x2

  1. Per il pan di Spagna è molto semplice, prendiamo il contenitore della planetaria e mettiamoci dentro le uova intere, la vaniglia precedentemente privata dei semi interni con l’auto di un coltello (possiamo usare anche la vaniglia di paneangeli) lo zucchero e facciamo girare il tutto fin quando il composto non sarà triplicato di volume, dopodiché aggiungiamoci le farine precedentemente setacciate e facciamo girare il tutto per circa 30 secondi a velocità massima, cerchiamo di non andare oltre altrimenti il composto perderà aria. Inforniamo a 150° a forno ventilato per 45 minuti. Quando è cotto lo togliamo dal forno e lasciamolo freddare (non aprire mai il forno prima dei 30 minuti). Ripetiamo la stessa operazione.

La crema pasticcera

  1. Prendiamo 2 recipienti e dividiamo i tuorli dagli albumi, gli albumi non serviranno quindi li possiamo tenere da parte per un’altra ricetta, detto questo nei tuorli mettiamoci amido di mais e lo zucchero, mescoliamo il tutto molto energicamente e lasciamoli un secondo da parte. In un tegame con i bordi medio alti mettiamoci la vaniglia e il latte, scaldiamo il latte fin quando non diventerà caldo ma non facciamolo bollire, quando è arrivato a temperatura con l’aiuto di un mestolo aggiungiamo quindi un mestolo di latte dentro le uova e con l’aiuto della frusta cominciamo a far stemperare le uova con il latte girando il tutto molto velocemente, aggiungiamo un’altro mestolo di latte e continuiamo a girare il tutto dopodiché versiamo il composto di amido di mais, tuorli, zucchero e il latte dentro il tegame dove c’è il resto del latte e mettiamolo su un fuoco medio basso (per la piastra ad induzione va bene 5/6) e giriamo il tutto con l’aiuto di una frusta, fin quando non diventerà densa. Una volta addensato versiamolo dentro un recipiente e copriamo con la pellicola che deve aderire alla superficie della crema e mettiamola in frigo fin quando non sarà fredda.

Crema chantilly

  1. Montiamo la panna senza l’aggiunta di zucchero molto ferma e aggiungiamola dentro la crema pasticciera ormai fredda e mescoliamo dal basso verso l’alto fin quando tutta la panna non sarà ben assorbita alla crema.

Per la bagna

  1. Versiamo dentro un pentolino l’acqua e lo zucchero e mettiamo sul fuoco medio basso (per la piastra ad induzione 5/6) e lasciamo cuocere fin quando lo zucchero non sarà ben sciolto.

Componiamo la torta

  1. Prendiamo il pan di Spagna ormai freddo e tagliamolo a metà bagniamo la base della torta con la bagna aiutandoci o con un pennello o come ho fatto io con la bottiglia per bagne (metterò il link di amozon qui sotto), una volta bagnata la base (ricordati di posizionare la torta direttamente nel piatto dove poi verrà servita perché una volta bagnata la base non è possibile muoverla) versiamoci quindi una generosa dose di crema chantilly circa la metà della crema e aggiungici le gocce di cioccolato(circa 2/3 cucchiai), bagna velocemente l’altra metà della torta e posizionala rigirandola (la parte bagnata a contatto con la crema) ora copri tutta la torta con la crema restante. Prendiamo l’altro pan di Spagna che abbiamo preparato e tagliamo delle fettine spesse circa 1 cm in senso verticale ottenendo cosi delle fette di pan di Spagna, una volta ottenuta una fetta togliamo la parte più esterna quella più colorata lasciando solo la parte gialla intera e tagliamola prima a strisce in senso verticale per poi ottenere tanti piccoli cubetti e ripetiamo la stessa cosa fin quando non abbiamo finito di tagliare l’ultima fetta. Cospargiamo tutta la torta con questi cubetti di pan di Spagna e una volta riempita tutta la torta mettiamola in frigo e lasciamola riposare fin quando non giungerà il momento di mangiarla.

Note: La vaniglia nel caso in cui non abbiamo o non troviamo la bacca possiamo usare la vaniglia liquida paneangeli. Ma non consiglio la vanillina.

torta mimosa - tomoko uji MUPCSMPgh6k unsplash - Torta mimosa

Se stai cercando il mio stesso prodotto utilizzato per preparare la ricetta, qui vicino ti lascio il link di Amazon che ti riporta al prodotto!.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tiziano Gargani

Salve, mi presento sono Tiziano Gargani e adoro la cucina in ogni sua forma, adoro scrivere le ricette sul mio blog e far conoscere la mia versione della cucina, oltre a cucinare mi piace leggere e suonare il pianoforte.
Cucinaconpassione è un sito dove sfogo il mio essere attraverso la cucina, sono come un pittore che dipinge una tela e ogni mia tela è una ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.